Come scrivere una scena collettiva Scuola di Scrittura Saper Scrivere, agenzia letteraria, corsi editing

Come scrivere una scena collettiva

Zoom-in e zoom-out

1) LA SCENA COLLETTIVA

È collettiva, per definizione, una scena che presenti una molteplicità di personaggi. Ovviamente questa scena dovrà svolgere una funzione narrativa all’interno della storia (se è una scena inutile, occorrerà ripensare la sua presenza all’interno del testo). Facciamo qualche esempio: una rissa nella piazza del paese; un tizio che sviene allo stadio; un litigio durante un concerto; uno scandalo durante una cena di gala.

2) IL PDV PORTANTE

Per quanto possa essere generosa la popolazione di personaggi presenti, dovete scegliere il PdV portante attraverso il quale mostrare questa scena. Di solito sarà il PdV-protagonista a raccontarla, ma non è detto; se le esigenze narrative lo richiedono, potrà essere anche un altro il PdV incaricato di raccontare/mostrare la scena collettiva. La cosa da evitare è il ping pong tra i personaggi/PdV.

3) LO SHOW, DON’T TELL

Concentratevi sulla scena. Se l’avete inserita nella storia, avrà una qualche importanza narrativa, quindi mostratela come si deve. Non raccontatela (telling); non servirebbe a nulla. Mostratela dal basso, mettendovi nel PdV del personaggio portante, per mostrare la scena in ognuna delle sue sfaccettature.

4) ZOOM-IN E ZOOM-OUT

Questo è il passaggio più importante. Usate il PdV che racconta in modo da andare avanti e indietro, dal particolare al generale e viceversa: concentratevi su un dettaglio funzionale alla scena e mostratelo bene (zoom-in), dopodiché tornate a uno sguardo generale su tutta la scena collettiva (zoom-out), e poi tornate a concentrarvi su un dettaglio, zoomando su un particolare rilevante (zoom-in). Il tutto dovrà essere mescolato ai dialoghi, alle interazioni tra i personaggi, alle descrizioni, allo showing.

5) L’IMMERSIONE SENSORIALE

Non dimenticate mai di aggredire i sensi del lettore, scegliendo quelli maggiormente utili per restituire una scena immersiva, potente, efficace. Scrivete sempre dal PdV del vostro personaggio portante, applicando sia lo showing sia la tecnica dello zoom-in e zoom-out.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre recensioni

Supersex 1 recensione serie tv

SUPERSEX

SUPERSEX è la serie liberamente ispirata alla vita di Rocco Siffredi, pornodivo italiano di fama mondiale. Ideata da Francesca Manieri e diretta da Matteo Rovere, Francesco Carrozzini e Francesca Mazzoleni.

Povere creature recensione

Povere creature!

Recensione Povere creature! (Poor Things), film del 2023 diretto da Yorgos Lanthimos. Candidato a una dozzina di premi Oscar e a sette Golden Globe

Sex Education 4

Sex Education 4

Recensione serie tv Sex Education 4. Apprezzo il modo in cui questa serie, originale, complessa e mai scontata, tratti argomenti difficili, come l’identità sessuale, i primi approcci col sesso ecc.

Il Decalogo dello scrittore

Il decalogo dello scrittore

Oggi ho pensato di condividere con voi il mio personale “decalogo dello scrittore”. L’ho scritto quando ero un ragazzo, ancora prima di pubblicare il primo romanzo

Tempo per noi recensione serie tv

Il tempo per noi

Recensione serie tv “Il tempo per noi” serie promossa a pieni voti: A time called you, tradotto in italiano con Il tempo per noi.